La dolcezza del piccolo Vito incontra l'amarezza della verità: un pesciolino così piccolo, ma così "grande" allo stesso tempo. La sua è una voce che chiede solo di essere ascoltata, ma è troppo debole per infrangere quella gabbia di plastica...e noi siamo completamente sordi. Vito è molto più di un semplice pesciolino, vittima della nostra inciviltà....diventa la voce della nostra coscienza ormai stanca di fingere di non vedere la realtà.
Un corto che non parla solo ai più piccoli, ma si rivolge soprattutto agli adulti affinché il bambino chiuso in ognuno di noi si risvegli per restituirci quel valore che abbiamo dimenticato: il rispetto per la vita. Perché bisogna ripartire dalle piccole realtà per avere grandi cambiamenti, perché la vera saggezza si nasconde proprio nei più piccoli.... perché solo tornando piccoli si possono scorgere i dettagli. E Vito ce lo ricorda. Ascoltiamolo!! :)

Mi sono immedesimata in Vito, in quella situazione disperata e inconsapevole allo stesso tempo di ciò che sta accadendo. Se noi fossimo in quella situazione? Che triste destino per l'umanità.
Bellissimo, fa riflettere profondamente e tocca le corde del cuore❤️
Questo corto dovrebbe essere visto da un pubblico giovane per risvegliare le loro coscienze al rispetto e amore per la natura.
Rimbocchiamoci le maniche!!

Riprese, luci e colori meravigliosi. 
Storia che descrive perfettamente una realtà purtroppo attuale, anche se la voce narrante del piccolo Vito rende il tutto più “dolce”.
Molto toccante.
Da vedere!
Sílbhe Sea  consiglia Vito in Bottiglia di Riccardo Maffioli.

"Vito in bottiglia" un corto che racconta l'inquinamento dovuto alla plastica nei mari attraverso la voce narrante di un piccolo animale indifeso, e le conseguenze disastrose che questo provoca. 
Ambientazione, colori intensi e la forte e innovativa (sebbene contemporanea) tematica ambientale fanno da sfondo, ma il personaggio piu' riuscito e' proprio lui, Vito, dolcissimo, rassegnato ma sognatore, rinchiuso nel suo "mondo" ovattato ma limitante, solo per colpa dell'incivilta' degli esseri umani.
Un corto da vedere, adatto al pubblico adulto e non, con la speranza che la triste storia di Vito possa aprire le menti umane a prendersi cura della nostra Terra!!
Yvonne Pelizzari
 Ho molto apprezzato la scenografia e i colori intensi, la musica penetrante e non mi dilungo sulla trama alquanto drammatica poichè rispecchia una realtà eccessivamente trascurata. Complimenti e ...speriamo che il tuo l'impegno contribuisca a sensibilizzare gli animi.

You may also like

Back to Top